Un adorabile lunedì

Un adorabile lunedì Questione Di FiutoEva Una Giovane Maestra Di Una Scuola Elementare Edoardo, Quarant Anni, Insegna Canto Al Conservatorio E La Sua Unica Regola Di Vita Schivare Le Responsabilit Si Incontrano Per Caso, Poi Per Lavoro, E Si Scontrano Violentemente Per I Loro Caratteri Tanto Diversi Eva Nasconde Un Passato Difficile, Un Groviglio Di Dolori, Rimorsi E Promesse Infrante Edoardo Invece Ha Un Presente Fin Troppo Facile, Fatto Solo Di Donne E Amici, Ed Proprio Il Tipo Di Uomo Che Eva Ha Sempre Detestato Eppure Passo Dopo Passo Complice Luned , Un Simpatico Cane Randagio Adottato Da Eva I Loro Cuori Iniziano A Conoscersi E Riconoscersi Ma Per Eva Aprirsi Significa Correre Un Grande Rischio, Ed Edoardo Sembra Una Persona Di Cui Sarebbe Disastroso Fidarsi Un Romanzo Che Vi Far Commuovere Per La Sua Tenerezza, Perch L A Arriva All Improvviso, Anche Di Luned. Romance and Fantasy for Cosmopolitan Girls Conosco Giulia dai tempi di Ogni cosa al loro posto e so che il suo non un talento che si incontra tutti i giorni Con le sue parole riesce, ogni singola volta, ad emozionarti a livello profondo, riesce a farti battere il cuore e ti invoglia a divorare le pagine dei suoi libri in un sol boccone Le storie di Giulia non sono mai superficiali Tuttavia, devo dire che la trama di Un adorabile luned non mi ha colpito eccessivamente per la sua originalit Il fatto che, durante tutta la mia carriera da lettrice, ho letto di tanti uomini con la Sindrome di Peter Pan E ho letto di altrettante donne ferite da un passato che continua a tenere i suoi artigli sul presente Sebbene mi sia piaciuto, mi rincresce dire che in questo libro non ho sentito tutta la carica che ho trovato nei lavori precedenti di Giulia.Eva Rossini una maestra delle elementari Fin dai primi capitoli, sappiamo che le successo qualcosa nel passato, ma non sappiamo bene cosa Sappiamo soltanto che, di qualunque cosa si tratti, stato cos tremendo, che ancora ne porta i segni addosso.Eva una persona abitudinaria Affronta la vita mantenendo una routine costante Ripete gli stessi gesti ogni mattina, sogna lo stesso incubo ogni notte Poi incontra Lun
3,5Eva Rossini insegna italiano in una scuola elementare a Brescia Dopo la morte dei suoi genitori ha ripreso a sorridere solo grazie alla compagnia dei bambini, unici in grado di ridarle vita Ogni giorno passato con loro una boccata d ossigeno, un nuovo scopo, un piccolo obiettivo da raggiungere, qualcosa per cui andare avanti Nel tempo libero divora libri e scrive racconti Le parole sono il mezzo pi efficace che conosce per evadere da un mondo ingiusto e pesante che le ha tolto tutto ci che di bello aveva Edoardo Viviani adora il suo lavoro, insegna canto al conservatorio e si occupa di corsi propedeutici ai bambini Abituato a relazionarsi con donne sfacciate, sempre disponibili a concedersi per una notte e poco pi L incontro tra i due avverr grazie alla scuola il conservatorio stabilir una convenzione con le scuole per un progetto dal titolo Musichiamo le parole Quando a Edoardo sar comunicato che dovr avere un insegnante di italiano come referente, per , non poteva certo immaginarla come Eva Che aspetto pu avere un insegnante delle scuole elementari Larga, bassa, capelli bianchi, occhiali spessi come un fondo di bottiglia niente di pi lontano da Eva, niente di pi sbagliato Lei giovane, bella, avvenente in maniera del tutto inconsapevole.Eva ed Edoardo sono due poli opposti che si incontrano, un dolore e la sua cura Eva una donna fragile, con un passato importante alle spalle che continua a farle m
Cosa dire di questo meraviglioso romanzo Adoro Giulia Dell Uomo, il suo modo di scrivere e di farti arrivare addosso come una scossa elettrica quello che prova, con semplici e dirette parole.Il romanzo scorre piacevolmente fra un passo indietro e uno al presente, una trama che si svolge piano piano, ma senza che manchino colpi di scena e momenti che ti tengono incollata al kindle a chiederti come andr a finire.E poi finalmente un rosa scritto da Giulia, che dopo i primi due romanzi Tutte le cose al loro posto e Il mio viaggio pi bello del mondo , che consiglio vivamente di leggere, ci delizia con questa storia appassionata e appassionante, vissuta da due protagonisti che ti sembra di conoscere nella vita reale. Avanti cos G
Ho iniziato questo romanzo ieri sera e l ho divorato nel pomeriggio un romanzo di rinascita, di perdono, di coraggio e soprattutto di fiducia e a nell altro ho adorato Eva nella sua semplicit , dolcezza, una donna distrutta dal dolore, che nasconde un segreto, ma che nonostante tutto ha una tenerezza che ti fa affezionare dall altra c il classico stronzo e arrogante, che diciamolo a noi donne piace tanto E anche lui ho adorato edo un playboy, 4
Devo dire che l autrice mi ha lasciato piacevolmente sorpresa Prima di tutto perch un libro scritto bene ha gi vinto e in questo caso mi sono trovata di fronte ad una lettura scorrevole, fluida e lineare, in cui dialoghi e descrizioni non si sovrastavano e consentivano una scorrevolezza di lettura molto gradevole e apprezzabile.Con piacere ammetto la straordinaria maestria con cui l autrice si accinge a descrivere le emozioni dei protagonisti, segno di un vero e proprio talento tutto da scoprire Il linguaggio diretto, scarno, essenziale, non tergiversa in inutili peregrinazioni che farebbero solo calare l attenzione del lettore.Bella la storia ogni luned la classe dove Eva svolge la sua attivit di maestra ha un progetto con il musicista Edoardo fosse cos anche nella scuola italiana, saremmo veramente fortunati e da questa loro collaborazione nasce un corteggiamento serrato di lui, che vede per la diffidenza di lei.Eva, infatti, una donna che ha sofferto molto e che ha deciso di investire tutta se stessa unicamente nel lavoro, nel tanto disperato quanto impossibile, tentativo di non soffrire pi Il passato della protagonista viene a galla con estrema sensibilit e delicatezza, consentendo al lettore di conoscerla profondame
sognandodietroailibri.blogspot.itEva una donna che ha subito una grande perdita, che mette tutta se stessa nel proprio lavoro e che ha una paura folle di ricominciare a vivere Ho adorato il fatto che la scrittrice dia l opportunit di conoscere la protagonista nel profondo grazie alla descrizione delle sedute dalla psicologa Cos ci si rende conto del percorso emotivo che Eva compie e dei piccoli passi che la porteranno alla rinascita.Veniamo a Edoardolo sapete che io in genere adoro i personaggi maschili pi che quelli femminili, ma in questo caso, all inizio avrei volentieri preso a schiaffi il suo bel faccino, ma per fortuna, nel corso della storia, si rivelato essere sorprendente L incontro con Eva lo cambia Capisce che la condizione di scapolo impenitente non poi cos fantastica come sembra da giovani e, alla soglia dei 40 anni, si rende conto che gli interessa p